Matteo Renzi

Informativa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003

Vi informiamo che: i dati personali sono raccolti al fine di registrare l’Utente, di attivare nei suoi confronti i servizi richiesti e di prestare le relative comunicazioni. I dati sono trattati elettronicamente nel rispetto delle leggi vigenti. L’interessato gode dei

Fiorino d’oro a Menkes. Sindaco Renzi “Personalità del mondo della moda”

fiorino oro mendez

fiorino oro mendez“Menkes oggi è una delle più importanti personalità del mondo della moda”. Lo ha detto il sindaco Matteo Renzi che ha consegnato il Fiorino d’oro della città di Firenze a Suzy Menkes, capo redattore dell’International Herald Tribune e ‘penna’ tra le più prestigiose del giornalismo internazionale della moda.

Il Fiorino è stato consegnato alla giornalista nella Sala di Lorenzo di Palazzo Vecchio, proprio in occasione di Pitti Uomo in corso in questi giorni a Firenze. “La moda – ha proseguito Renzi – non è solo un asset economico importante per Firenze, per l’Italia, ma è un pezzo dell’identità della nostra città: anche per questo siamo felici di consegnare questo riconoscimento”.

Il Professore è diventato un demagogo stare con Casini e Fini è fantascienza

matteorenzifoto

matteorenzifotoIntervista di Goffredo De Marchis pubblicata su Repubblica 8 gennaio 2013

Non sapevo che a Monti piacesse la fantascienza. Perché pensare di innovare la politica con Casini e Fini è come circumnavigare Capo Horn con il pedalò. Fantascienza appunto». Matteo Renzi torna sulla scena sposando senza riserve la campagna elettorale di Pier Luigi Bersani. A partire dalla critica al premier uscente per continuare con la scomunica dei suoi seguaci che scelgono la lista civica del centro: «Rispetto il travaglio degli elettori e il Pd dovrà convincerli. Rispetto meno quello di quattro o cinque parlamentari che oggi agitano lo spauracchio di Vendola e Fassina ma non hanno esitato a votare la fiducia ai governi di Turigliatto e Diliberto».

Al via l’edizione numero 83 di Pitti Uomo

pitti83

pitti83È iniziata oggi l’edizione numero 83 di Pitti Uomo: 1.062 i marchi protagonisti alla Fortezza da Basso e 70 le collezioni donna a Pitti W alla Dogana. All’inaugurazione ufficiale del salone erano presenti tra gli altri anche il sindaco Matteo Renzi, che ha parlato anche dei lavori alla Fortezza, affermando che “negli ultimi tre anni e mezzo è iniziato un percorso irreversibile di cambiamento del complesso”. “Ogni 6 mesi, per ogni Pitti – ha ricordato -, facciamo il punto della situazione sullo stato di avanzamento dei lavori: non sono molto soddisfatto dei passi avanti fatti, c’è qualche inghippo da risolvere ma lo risolveremo nelle prossime settimane”.

Nuovi parlamentari fiorentini: “Una task force per il rilancio della città”

intervistanazione6gennaioL’intervista a Matteo Renzi: il sindaco a tutto campo
di Paola Fichera

«Ehi -avverte – mi sono rimesso l’elmetto e combatto per Firenze come e più del primo giorno. Chi va a Roma non pensi di aver avuto un premio alla carriera. Gli uomini e donne che ho voluto in Parlamento ora devono lavorare per Firenze. E anche parecchio». Eccolo il Matteo Renzi dopo primarie. La camicia è sempre bianca, stile campagna elettorale, le maniche sono arrotolate da sindaco lavoratore in Palazzo Vecchio. Tono agguerrito e parole a raffica per dire tutto quello che ha ancora in mente di fare in questo anno e mezzo di consigliatura. E ne ha di cose da fare. Visto tutte quelle che finora ha promesso. E non ha nemmeno rinunciato a impugnare saldamente il suo telefonino per l’invio continuo di sms (ieri doveva ‘spedire’ il vicesindaco, ormai onorevole in pectore, Dario Nardella, al corteo-cavalcata dei Magi). Il multitasking è la sua cifra. Perchè fare una sola cosa alla volta se lui riesce a farne tre?

Pagina 20 di 20« Prima...10...1617181920