Matteo Renzi

Al G7 di Elmau l’Italia è in prima fila, sempre più parte della soluzione dei problemi

L’Italia torna dal G7 di Elmau in Germania con una consapevolezza in più: quella di essere sempre più parte della soluzione dei problemi, e non più un problema essa stessa, come accaduto troppe volte in passato. Sull’economia dalla parte della crescita e della creazione di nuovi posti di lavoro, grazie a riforme serie, riconosciute da tutti i nostri partner, coraggiose come ha sottolineato il Presidente americano Barack Obama.

Sui temi strategici del futuro come il clima, l’ambiente, la cooperazione allo sviluppo, sul ruolo e sull’empowerment delle donne, questioni decisive per il futuro del pianeta. Sulle grandi crisi internazionali, lavorando con tutti i partner per fermare i conflitti e trovare soluzioni efficaci, l’Italia è in prima fila con i suoi sforzi diplomatici tra i Paesi del Mediterraneo e nell’Unione Europea, per evitare, ad esempio, quanto continua ad accadere in Libia. Non più parte del problema, dunque, ma parte di una soluzione comune, condivisa.

Con una punta di orgoglio: il nostro è un grande Paese che, talvolta, deve imparare a volersi più bene, a raccontarsi con il senso di sé che spesso hanno i nostri partner, in Europa e nel mondo. Siamo l’Italia, e ne siamo fieri.