Matteo Renzi

Aperto il nuovo parcheggio per scooter e moto in via del Parione

parcheggioviaParioneUn nuovo parcheggio a pagamento per ciclomotori e motocicli è aperto da questo pomeriggio in via del Parione all’angolo con via del Parioncino, a due passi da via Tornabuoni: centoquaranta posti per scooter in pieno centro storico. Lo spazio sosta riservato alle due ruote a motore è stato inaugurato dal sindaco Matteo Renzi e dall’assessore alla mobilità Filippo Bonaccorsi.
“Da oggi apre in via del Parione, in un immobile di proprietà del Comune che abbiamo recuperato e restituito alla comunità, un nuovo parcheggio per moto e motorini – ha detto il sindaco Renzi -. Tutti ci dobbiamo abituare a parcheggiare meglio i motorini in centro. Il nostro obiettivo è eliminare piano piano, per quanto possibile, la sosta selvaggia dei motorini nella zona del centro – ha concluso il sindaco -, ma partiamo dal dare un’occasione”.
Il parcheggio è stato realizzato in una porzione al piano terreno dell’ex facoltà di Scienze della Formazione. L’immobile, di proprietà comunale ma fino a poco tempo fa utilizzato dall’Università, è recentemente tornato nelle disponibilità del Comune che ha deciso di destinarne una parte per questo parcheggio per scooter e motocicli a servizio del centro storico. I lavori di sistemazione dei locali, a cura di SAS, sono stati effettuati dall’ATI composta dalle ditte Guarducci Mario e Ghiori.
Il parcheggio, non custodito ma sorvegliato da un impianto di telecamere a circuito chiuso, è aperto tutti i giorni, festivi compresi, in orario 6.30-21.30.
La tariffa è di 1 euro per ogni ingresso. Il pagamento avviene in anticipo inserendo 1 euro nell’apparecchio posto all’entrata (con apertura della sbarra) oppure utilizzando la tessera a scalare da 10 euro (che consente 25 accessi, quindi una sorta di abbonamento) acquistabile presso il cubo della SAS al Parterre e dalla prossima settimana anche presso i check point Firenze sud e Firenze nord della stessa SAS.