Matteo Renzi

Entrate e spese candidatura

Con la chiusura per la campagna per le primarie e la rendicontazione delle spese sostenute, il Comitato per la candidature di Matteo Renzi ha cessato la propria attività.
Si rende noto che i contributi che dovessero pervenire al Comitato verranno direttamente trasferiti a favore della Fondazione Big Bang, come soggetto avente tra i propri scopi statutari il supporto alle iniziative politiche di Matteo Renzi.
Ai finanziatori sarà dunque inviata ricevuta da parte della Fondazione Big Bang.
Per ogni ulteriore informazione relativa alla Fondazione Big Bang e ai suoi sostenitori, si invita a visitare il sito www.fondazionebigbang.it.

 

SPESE

Il Codice di comportamento dei candidati alla primarie, che Matteo Renzi si è impegnato a rispettare al momento del deposito della propria candidatura (25 ottobre 2012 e sino alla sua conclusione, 2 dicembre 2012) non impone la pubblicazione on line delle spese del candidato, ma solo la loro rendicontazione finale al Collegio dei Garanti al termine della campagna (art. 4 comma 6 e art. 5).

Tuttavia, per assicurare la massima trasparenza, Matteo Renzi intende anche comunicare on line le spese del Comitato per la sua candidatura.

 

Le spese sostenute sono state le seguenti, distinte per macro voci:

a) VIAGGI E ALBERGHI: Euro 2.370,06

 

b) EVENTI:

 

c) SEDI COMITATO:

 

d) SITO WEB: Euro 20.000 + IVA

 

e) BENZINA E MANUTENZIONE CAMPER: Euro 14.923,31 + IVA

 

f) SERVIZI DI TRASPORTO, ALLESTIMENTO, SPEDIZIONE, FORNITURA MATERIALI, STAMPA MANIFESTI E VOLANTINI, NOLEGGI PER EVENTI CAMPAGNA:  24.746,00 (servizi trasporto pubblicità cartellonistica Euro 17.668; noleggio apparecchi telefonici Euro 780; stampa manifesti Euro 100; piante Euro 400; stampa volantini Euro 1.798, Allestimento impianto luci e audio Euro 4.000)

 

ENTRATE

Le entrate del Comitato per la candidatura di Matteo Renzi sono pubblicate on line, anche oltre quanto previsto dal Codice di comportamento dei candidati (che richiede la pubblicazione dei soli contributi superiori a 500 euro), nel rispetto dei principi di trasparenza e tutela della privacy confermati dal Garante nella sua determinazione del 5 ottobre 2102, e fatti salvi dal Codice di comportamento dei candidati all’articolo 4 comma 8”.

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Dal Blog

Devo fare i complimenti alla concorrenza 14 giugno 2017

Devo fare i «complimenti alla concorrenza». Già, perché quelli del Movimento Cinque Stelle sono stati bravi. Dico d...

Leggi tutto
Dopo gli eventi di Londra 04 giugno 2017

Penso sia impossibile trovare le parole giuste dopo ciò che è accaduto, ancora una volta, a Londra. L’odio contro l...

Leggi tutto
Dire la verità 16 maggio 2017

Questa mattina Il Fatto Quotidiano pubblica con grande enfasi delle intercettazioni tra me e mio padre. Risalgono a qua...

Leggi tutto

Gli ultimi Tweet