Matteo Renzi

Il Treno Pd tra Veneto e Trentino Alto Adige, 14 novembre

La prima tappa della giornata si è svolta a Vicenza, all’azienda Estel Group di Thiene, eccellenza veneta nel campo dell’arredamento fin dal 1937. Poi la visita alla Cooperativa Progetto Quid di Verona, un’associazione che attraverso un gruppo di giovani imprenditori veneti, particolarmente sensibili a tematiche come la salvaguardia dell’ambiente e la solidarietà sociale, coinvolge donne che escono da situazioni di fragilità nel recupero di scarti tessili di grandi firme dell’abbigliamento Made in Italy. Il treno ha poi raggiunto il Polo Meccatronica di Rovereto, quello tecnologico di Bolzano e ha ospitato a bordo altri incontri: con i cittadini veneti che si battono per risolvere il problema della concentrazione di sostanze perfluoro alchiliche (Pfas) e con altre vittime del risparmio tradito.

“Vi hanno raccontato che il politico è colpevole e gli altri no. Ma ci sono persone che hanno preso milioni di euro e se ne sono andate. E tecnici che non hanno controllato. Chi ha sbagliato deve pagare”