Matteo Renzi

Rassegna stampa

Il bimbaccio è cresciuto

Post del Blog Lost in Politics di Marco Damilano

\n

Cosa vuole è chiaro, lo dice senza giri di parole: il potere. «Noi siamo quelli che hanno l’ambizione di governare l’Italia per i prossimi venticinque anni». Ma loro chi sono? «Chi è Matteo?», si chiede il sindaco di San Giovanni Lupatoto Vantini introducendo sul palco dell’auditorium del palazzo della Gran Guardia nella magnifica Piazza Bra di Verona il Bimbaccio di Firenze, l’oggetto misterioso della politica italiana, lo sfidante di Pier Luigi Bersani alle primarie del Partito democratico, insomma il Renzi.

\n

 

\n

Le due mosse che svelano chi è Renzi

MG 0285 8

Matteo Renzi a Padova

\n

Articolo pubblicato su “La Stampa” di Luca Ricolfi

\n

A Matteo Renzi, ultimamente, vengono rimproverate un mucchio di cose, ma soprattutto una: la tendenza a glissare sui contenuti, sulle proposte programmatiche, sulle cose concrete che farebbe se diventasse presidente del Consiglio.

\n

Pochi giorni fa, ad esempio, sul «Corriere della Sera» Antonio Polito lo ha invitato a prendere posizioni precise su nove punti, fra cui alcuni della massima importanza (ad esempio: come farà a ridurre il debito pubblico di 400 miliardi in soli 3 anni?). Renzi, nella risposta, svicola con un espediente retorico: «Se rispondo punto per punto mi accuseranno di essere rimasto fermo al tempo in cui partecipavo ai telequiz».

\n

Taggia: villa Boselli presa d’assalto per sentir parlare Matteo Renzi, il candidato alle primarie del PD

Sono oltre 400 le persone che in questi minuti, dalle 17.30 di oggi pomeriggio, stanno aspettando il sindaco di Firenze Matteo Renzi. Ad invitarlo in questa data ligure, Vincenzo Genduso, primo cittadino di Taggia, rimasto colpito dalla verve comunicativa mostrata da questo giovane politico che sta portando avanti la propria campagna per conquistare le primarie nazionali del Partito Democratico.

\n

Renzi fa il pieno al suo camper: in un giorno raccolti sul web 3600 euro

ROMA – Il pieno al camper, per ora, Matteo Renzi l’ha abbondantemente fatto. Le donazioni on line per il sindaco di Firenze, su matteorenzi.it, sono arrivate a quota 3600 euro a 24ore dall’avvio della sua campagna per le primarie. 

\n

Se Renzi tenta di allargare le primarie ai delusi (del Pdl) e la partita si sposta tutta sulle regole

sole24ore

sole24oreTentare pubblicamente i delusi del centrodestra. L’obiettivo dichiarato da Matteo Renzi nel giorno dell’apertura della sua campagna per le primarie era (ovviamente) questo, ma il sindaco di Firenze, chiedendo agli scontenti dello schieramento opposto di seguirlo se vincerà su Bersani, ha impresso anche un’accelerazione alla discussione sulle regole per le primarie.
La questione è: primarie aperte, ma fino a che punto.

\n

Longarone, folla per Renzi «Difenderò la montagna»

BELLUNO—Impegno contro il dissesto idrogeologico, attenzione alle politiche per la montagna e una spallata a chi vorrebbe aggregarsi alle Regioni e Province a statuto speciale: questa la ricetta di Matteo Renzi, 37 anni, sindaco di Firenze e sfidante del segretario Pierluigi Bersani alle prossime primarie del Partito Democratico, per dare una mano al Bellunese. Nel giorno dell’apertura della sua campagna elettorale, il «rottamatore» della «vecchia guardia» politica anche nel suo Pd ha tenuto due comizi in provincia.

\n

Matteo Renzi star di twitter, il rottamatore diventa Big Jim

quotidianonazionale

Firenze, 14 settembre 2012 – Che Matteo Renzi fosse capace di mobilitare il web lo si era già capito ai tempi della prima convention dei rottamatori alla stazione Leopolda di Firenze, quando il sito con lo streaming dell’evento aveva fatto registrare un boom di accessi. E una conferma è arrivata ieri, d-day della corsa alle primarie del centrosinistra, con la prima tappa del tour che porterà l’ancòra-primo-cittadino di Firenze in giro per l’Italia. Camicia bianca e cravatta blu, sale sul palco di Verona, ed è subito un fragore di ‘cinguettii’.

\n

Pd: Renzi, non solo rottamazione ma proposta nuova Italia

(ASCA) – Firenze, 14 set – ”Chi diceva che noi chiediamo soltanto la rottamazione, credo che da ieri abbia degli elementi su cui riflettere perche’ noi chiediamo la rottamazione ma contemporaneamente proponiamo un’altra Italia e su questa Italia discuteremo con molta liberta’ e con molta serenita”’. Lo ha detto Matteo Renzi, sindaco di Firenze e candidato alle primarie del centrosinistra, parlando con i giornalisti questa mattina nel capoluogo toscano, a margine dell’abbattimento di alcune strutture abusive.

\n