Matteo Renzi

Rassegna stampa

«Liberiamoci di carte e caste» intervista a Matteo Renzi

sole24ore

sole24ore«Serve una gigantesca angioplastica per liberare le arterie otturate dell’Italia». Nel giorno in cui Mario Draghi ricorda gli ultimi 15 anni di affanno per l’economia e insiste sulle riforme strutturali, Matteo Renzi, sindaco di Firenze del Pd più noto come il “rottamatore”, propone di fare al Paese qualcosa di simile a quello che gli emodinamisti fanno alle coronarie occluse.

\n

Rosy parla a un mondo chiuso con lei giocheremmo a perdere

repubblica bindi

repubblica bindi«Rosy Bindi leader? Beh, se giochiamo per perdere può andare bene. Ma se tanto tanto il centro sinistra volesse vincere… Possibile che non si esca mai da questa visione decoubertiniana, per cui basta sempre e solo partecipare?». Non piace a Matteo Renzi, sindaco di Firenze, l’idea di Nichi Vendola di candidare la presidente del Pd alla premiership, sostenuta da un’alleanza democratica estesa a Udc e finiani.

\n

Renzi su La Stampa: l’antiberlusconismo danneggia

lastampa2

lastampa2Comincia con una premessa, «ho fatto un fioretto e per sei mesi non parlo del Pd e del suo vertice». Continua giustificando lo scontento di quelli che protestano pacificamente perché non ce la fanno più. Ma poi, a differenza di quanto declamato all’assemblea nazionale da D’Alema e Franceschini, spiega che a suo avviso «non si può parlare di emergenza democratica per il caso Ruby, ma al massimo di emergenza sessuale».

\n

Corriere della Sera: Renzi e l’operazione «Cento luoghi» Quasi un social network (ma dal vivo)

corrieredellasera

corrieredellaseraIn diecimila all’iniziativa voluta dal sindaco di Firenze. «Un successo che non mi aspettavo.» FIRENZE – L’ubiquità non è uno dei doni di Matteo Renzi e dunque delle cento assemblee da lui volute e organizzate di notte in altrettanti luoghi della città, il sindaco di Firenze è riuscito ad essere presente solo a una, quella al parco della Cascine.

\n

La Nazione: “Renzi sfida Bondi sulla legge speciale: “Che ministri buffi”

lanazione

Firenze, 26 settembre 2010 –  «CERTO che i ministri del governo Berlusconi sono molto buffi». Il sindaco Matteo Renzi, pettorina bianca da «Angelo del bello» già indossata, inizia la sua giornata dedidata alla pulizia di Firenze commentando le dichiarazioni rilasciate dal ministro Sandro Bondi a La Nazione sulla possibilità di una legge speciale per Firenze.

\n

Intervista a La Nazione

lanazione

lanazioneIntervista di Ilaria Ulivelli pubblicata su La Nazione il 19 settembre 2010. Che il sindaco fosse rapido di lingua non è una novità. Ma le idee che gli frullano in testa vanno più veloci. Matteo Renzi enumera le «mille cose fatte e un milione ancora da fare». Si schernisce dietro alle battute, il sindaco più amato d’Italia: «Come la Scavolini». Lo inorgoglisce la Firenze che verrà grazie alla sua impronta.

\n

“I dirigenti hanno fallito Basta, vadano a casa”

lastampa2

Intervista di Federico Geremicca pubblicata su La Stampa del 14 settembre 2010. Quando un paio di settimane fa Pier Luigi Bersani lanciò la proposta di un “nuovo Ulivo”, Matteo Renzi – giovane sindaco democratico di Firenze – fu quasi sprezzante: «Uno sbadiglio ci seppellirà – disse -. E’ venuta l’ora di rottamare i nostri dirigenti»… Ora che il segretario pd, chiudendo la festa di Torino, ha rilanciato la formula del “nuovo Ulivo”, Renzi – che tutto è meno che un ingenuo – non ci casca. Dice: «Un discorso perfino apprezzabile, quello di Bersani: almeno c’è stato lo sforzo di uscire dal politichese…».

\n

“Il Nuovo Ulivo fa sbadigliare è ora di rottamare i nostri dirigenti”

larepubblica

larepubblicaL’intervista su La Repubblica di domenica 29 agosto di Umberto Rosso. “Matteo Renzi: per sconfiggere Berlusconi dobbiamo liberarci di D’Alema, Veltroni, Bersani, senza distinzioni. La questione della leadership non riguarda me, ma Zingaretti, Chiamparino, Vendola”
ROMA – “Nuovo Ulivo? Uno sbadiglio ci seppellirà. Mandiamoli tutti a casa questi leader tristi del Pd”.

\n