Matteo Renzi

Il Treno Pd nel Lazio, Molise e Campania, 22 novembre

“A Castel Volturno la camorra deve essere il passato, e noi come Pd dobbiamo essere a fianco di chi lavora per recuperare tutto ciò che serve per dare futuro a questo territorio”

Lazio, Molise e Campania. Il TrenoPd è tornato in queste regioni per incontrare altre realtà sociali, culturali e imprenditoriali del territorio ma anche i lavoratori che si battono per salvare il loro posto di lavoro come quelli della FCA di Cassino. Prima sosta al ponte borbonico di Minturno, vicino Latina, esempio delle straordinarie capacità dei nostri ingegneri in ogni epoca al punto di ispirare anche la costruzione del ponte di Brooklyn e che abbiamo visitato insieme al ministro alle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio. Poi la tappa a Venafro, in Molise, dove resistono aziende antichissime e ne crescono di nuovissime. E ancora, in Campania, con il ministro dell’Interno Marco Minniti a Castel Volturno, per incontrare le cooperative che, nel nome di don Peppe Diana, stanno trasformando territori ostaggio della camorra in luoghi simbolo della legalità e del riscatto. Il nuovo stadio di proprietà del Frosinone calcio, una struttura bellissima, accogliente, una delle opere più importanti realizzate in Ciociaria negli ultimi anni. E infine Roma, per un incontro con le start up nate e cresciute dentro alla stazione Termini, in uno spazio che si candida a diventare uno dei fulcri della ripresa economica della Capitale.